Cade la capolista Salzano: si rifanno sotto Bolzano e Spresiano. Altavilla si aggiudica il derby vicentino con Carrè!

0
518

La sorpresa è servita!… L’8. giornata di campionato, infatti, segna la prima sconfitta stagionale della capolista Salzano 01. Sabato sera in casa, la squadra di Zangrando (Guisse 19, Laganà, Osellieri e Pasini 12) si è fatta per l’appunto “sorprendere”, a partire dal primo quarto (11-23), per 74-66 da una… vigorosa Vigor Conegliano.

Ne hanno approfittato, riportandosi a due lunghezze, le più dirette inseguitrici dei veneziani: lo Spresiano, che nel derby trevigiano ha espugnato per 74-70 il campo del GD Dorigo Pieve di Soligo (futura avversaria, sabato prossimo al PalaPM, proprio della capolista); e il Piani Junior Bolzano, che si è imposto nettamente per 84-60 sull’altra trevigiana Virtus Resana.

Proprio quest’ultima resta nel terzetto in fondo alla classifica. Con la formazione di Massimo Cavalli c’è la Cantine Paladin Ormelle, che nel turno riposava, e la Felmac Limena che, invece, ha dovuto cedere le armi dopo ben due tempi supplementari ad un’Arilica Peschiera aggrappata al suo eterno “totem” Darko Babic (a 44 anni, nella foto, 26 punti ed un assoluto dominio in area). I limenesi (Poli 21, Maffeis 17 e Crestani 11), nonostante la grande rimonta dal -10 di fine terzo quarto (35-45), devono però recitare il mea culpa avendo fallito per ben tre volte – al termine dei 40′ regolamentari, così come alla fine del primo e del secondo overtime – il tiro della vittoria e sprecato il +4 (61-57) in avvio del secondo supplementare. E sabato prossimo, è in programma anche Ormelle-Limena…

Pure l’altra padovana, ovvero il Roncaglia, ha terminato al supplementare. In questo caso, però, è andata decisamente meglio alla formazione di Andrea Penso (Vizzotto 18, Visentin e Moretti 17, Calzavara 13 e Damo 12) che, grazie a ben 13 triple, ha centrato per 91-81 la sua quarta vittoria consecutiva con la Virtus Lido (Saoner 21, Leyba Marine 17) e sale così al 4° posto.

Posizione, questa, condivisa con altre due squadre: la veterana della categoria Roncade (Seno 12, Cardazzo e Parisatti 11, Pasqualetto 10), vittoriosa per 68-57 su J&W Feltre; e la “corazzata” Altavilla (i veterani Francesco Pressanto e Umberto Campiello 17, Contrino 13 e capitan Iotti 11) che, invece, si è aggiudicata per 83-80 l’esaltante e combattuto derby vicentino con la Pizeta Express. I padroni di casa, che hanno fatto l’andatura, arrivavano a toccare il +19 nella terza frazione (sulla tripla di Canilli); ma Carrè, gettando il cuore oltre l’ostacolo ed approfittando di alcuni errori anche banali degli “Spartans”, nell’ultima si è rifatta pian piano sotto fallendo la tripla allo scadere che li avrebbe portati all’overtime.