C Gold e C silver: il punto sul campionato

0
567

In C Gold continua la corsa in solitaria in testa alla classifica del Rucker Sanve. I ragazzi di coach Mian, nel match testa-coda di questo weekend contro Sportschool Dueville, hanno messo le mani sulla partita già nel primo quarto con un parziale di 26 a 16 per poi controllare l’incontro fino al 78-45 finale.

Tengono il passo le inseguitrici con il Calligaris Corno di Rosazzo, seconda in classifica, che vince, anche grazie ai 28 punti di Macaro top scorer di giornata, 90 a 79 sul campo di un mai domo Guerriero Ubp. Due vittorie abbastanza agevoli per la Calorflex Oderzo, che sconfigge 90 a 62 in trasferta la Europe Energy Cestistica Verona, e per il Gruppo Sme, che in casa ha avuto la meglio, 74 a 59, su Pasta Zara Riese Pio X Caorle: entrambe le squadre si confermano appaiate in classifica con 36 punti, rispettivamente al terzo e al quarto posto.

Vittorie nette anche negli altri incontri della venticinquesima giornata con Trieste che batte Codroipo 87 a 47, Mestre che vince 88 a 74 in casa contro Bassano e Arzignano che perde in trasferta sul campo di Jesolo per 84 a 68. Nel match più equilibrato di questo turno Monfalcone è riuscito a spuntarla contro Montebelluna per 86 a 81.

In C Silver, nei big match che vedevano gli scontri diretti tra le prime quattro forze del campionato, la capolista Murano, sconfiggendo 66 a 48 la Vigor Conegliano, ha confermato le sue quattro lunghezze di vantaggio su Roncade che riesce a tenere a sua volta il passo superando in trasferta Abano Montegrotto per 70 a 63.

Tra le altre partite spicca il derby Veneziano vinto dalla Pallacanestro Mirano 57 a 51 contro la Virtus Lido: due punti importanti che valgono l’aggancio in classifica a quota 24. Negli altri incontri il Litorale Nord, grazie ai 31 punti di Contessa, dilaga 102 a 87 contro il PlayBasket, e Albignasego, che non fa sconti al fanalino di coda Ormelle, vince 79 a 61.

Due partite molto equilibrate sono invece state il derby tra le Virtus, Isola della Scala che sbaglia l’ultimo tiro concedendo così la vittoria 64-63 a Resana, e Limena che perde in trasferta 78 a 75 contro l’Altogarda.