Home Campionati C Unica – VILLAFRUT CESTISTICA VR: Roster giovanissimo ed il quartetto Pacione...

C Unica – VILLAFRUT CESTISTICA VR: Roster giovanissimo ed il quartetto Pacione – Bonci – Albertini – Bertocchi

0
229

PRONTI PER LA NUOVA STAGIONE!

Un roster giovane e competitivo a disposizione di coach Della Chiesa

A far da chioccia a tutto il gruppo il veterano Gianmarco “Pacio” Pacione (nella foto copertina), classe ’92, che si appresta a giocare la decima stagione con i colori biancorossi. “Sarà ancora lui a guidare, come capitano, la squadra di coach Nicola Della Chiesa – spiegano dalla società – e, con il suo grande carisma, ad accompagnare i tanti giovani presenti nel roster nel loro percorso di crescita. Pacio rappresenta il cuore e l’anima di questa squadra”. Confermato anche il “top scorer” dello scorso campionato Alessandro Bonci (1.93, 2000): ala piccola proveniente da Pesaro, dove dopo le giovanili ha esordito tra i senior in C gold, giocando poi anche in serie B a Teramo e Soresina, che quest’anno potrà mostrare ancor di più il proprio valore (ha chiuso la passata stagione a 18.3 punti di media, season high di 32).

Ed a loro due si aggiungono due importanti nuovi arrivi: L’ingaggio di Andrea Albertini, ala forte di 2.01 classe ’99 (95 kg), nato a Mantova e proveniente da Pizzighettone dove ha giocato l’ultima stagione in C gold, ma che nel suo curriculum vanta l’esordio in A2 con Mantova nella stagione 2018-19, poi le esperienze in B con Basket Scauri nel 2019-20 e con Bologna Basket 2016 in campionato nel 2020-21, per poi trasferirsi ad Action Now Monopoli e Virtus Padova sempre in serie B. In precedenza, era già stato allenato da coach Della Chiesa nella comune esperienza di Sustinente in serie C. Ed un gradito ritorno è quello del pivot Edoardo Bertocchi (2.13, 96’) con una ampia esperienza in categorie superiori in giro per l’Italia: per lui, reduce dalla stagione scorsa a Romano Lombardo in C Gold dopo gli anni in serie B a Giulianova, Moncalieri, Oleggio basket ed a Ferentino in A2, si tratta appunto di un rientro in maglia biancorossa dopo la stagione in C gold 2020-21 (8.7 punti di media) e potrà dare fisicità, rimbalzi e centimetri.

Inoltre approdano alla Cestistica due giovani: Matteo Visentin e Manuel Orsulic.
Matteo Visentin, play-guardia classe 2003, ha chiuso l’ultima stagione in C silver ad Altavilla a 5,5 punti di media. Nei 2 anni precedenti era aggregato alla serie B di Pallacanestro Vicenza. Si tratta di un ritorno in Cestistica, ne ha fatto parte in Under15.
Manuel Orsulic, lui pure play-guardia classe 2004, ha chiuso l’ultima stagione a Peschiera in serie D a 15 punti di media. Ha disputato le giovanili in Scaligera fino all’anno scorso.

Si affiancano ad altri giovani 2004-2005: Mora, Isacchini, Fertonani, Pecoraro, appena usciti dal settore giovanile della Cestistica, dopo le due ultime ottime annate nella Under 19 Gold, e già con esperienza maturata in serie C nelle stagioni 2021-22 e 2022-23. Ed i giovani promettenti Grottoli ed Ilic provenienti dalla collaborazione con Peschiera e Tezenis vanno a rinforzare l’identità della squadra. Mentre Samuele Bovo, dopo aver svolto tutte le giovanili nella società ed aver disputato 4 campionati di C Gold, giocherà negli USA presso Roane State Community College tramite il programma studente-atleta: “Tutta la società Cestistica Verona fa un grande in bocca al lupo al nostro Samu”.

Ma il vero “cuore pulsante” della “Cesta” resta appunto il settore giovanile. Che in queste ore ha presentato il suo staff: Roby Dalla Vecchia non ha bisogno di grandi presentazioni, il suo nome nella Verona dei canestri parla da solo, è il responsabile del Minibasket ed allenatore dell’Under 13; Giampaolo Zamberlan, altra figura di spicco del basket veronese, sarà l’allenatore delle categorie Under 14 e Under 17 Gold; infine il più giovane allenatore ad aver vinto una categoria senior, Francesco “Findus” Fina allenatore della Promozione (fresca vincitrice della Prima divisione), dell’under 15, under 17 Silver e under 19. Inoltre ha ottenuto il patentino minibasket che gli permette di allenare anche i piccoli.