La penultima giornata di andata nel Girone Oro propone due autentici “incroci” di vertice. Entrambi si disputano domani sera in contemporanea (ore 20.30): la capolista Rhodigium ospita Giants Marghera quarta in classifica (ne riferiamo dettagliatamente di seguito); mentre al PalaBerta di Montegrotto il Thermal, ora terzo da solo e staccato due lunghezze dalla vetta, dopo aver espugnato nell’ultimo turno proprio Marghera riceve l’altra capolista Sistema Rosa Pordenone. Competano il turno: domani (ore 19), Sarcedo-Ginnastica TS; domenica (ore 20.30), Cus Pd-Reyer Venezia.

Nel Girone Argento, sempre domani sera (in attesa dello scontro diretto di domenica prossima…), si scrutano “a distanza” le due squadre attualmente in vetta: le friulane del Casarsa ospitano Gs Belvedere Trento (ore 19) mentre la Melsped Gattamelata giocherà in serata sul campo della Junior San Marco (ore 20.30).

ESAME SEVERO PER LA SOLMEC

Il campionato di Serie B femminile entra decisamente nel vivo. Sabato sera al palasport rodigino con inizio alle ore 20.30 la Solmec Rovigo ospiterà il Giants Marghera, nel quadro della terza giornata del Girone Gold. E’ senza dubbio un appuntamento quasi decisivo per le sorti di entrambe. Le veneziane, reduci dall’inopinata sconfitta interna ad opera di Abano, devono assolutamente riscattarsi per coltivare il sogno play off mentre per Ballarin & Co. è l’occasione per prolungare la striscia di successi nel girone Gold e, in caso di affermazione, di mettere una seria ipoteca sul lasciapassare agli spareggi di fine maggio e inizio giugno. Inoltre, per le rosso blu è la grande opportunità di riscattare le due sconfitte patite l’anno scorso contro la squadra di coach Laura Nicolini. “Siamo reduci dalla spettacolare prestazione di Trieste – commenta entusiasta il vice coach Colantoniin cui le nostre ragazze si sono superate mostrando un gioco di alto livello. Adesso arriva un impegno probante ed è obbligatorio mantenere inalterato il livello tecnico-tattico raggiunto, cosa per niente semplice. Stiamo preparando il match di sabato con grande impegno e sicuramente non lasceremo nulla al caso”. Le avversarie delle rodigine hanno chiuso al secondo posto la prima fase con un record di 11 vinte e 3 perse, di cui due contro il Sistema Rosa Pordenone che ha vinto il girone orientale. Possono contare su un roster di ottimo livello, nonostante la dipartita estiva del play guardia indigeno Marta Granzotto approdata in A/2 a Selargius. Oltre alle riconfermate Castria, Zennaro, Coccato , Luraschi, Galdiolo e Tasca autentica spina dorsale della squadra, si sono aggiunte l’ala Anna Merlini reduce dalla stagione in A/2 a Treviso e la guardia ucraina, classe 2000 Viktoriya Fedorenko, giunta ad aprile nella nostra regione e accolta dalle Lupe di San Martino. L’esterna di Perejaslav, cittadina dell’Oblast di Kiev è la migliore marcatrice delle Giants con oltre dieci punti di media a gara ed è dotata di ottimi fondamentali offensivi. “Sarà una partita molto tosta, tirata fino alla fine e saranno decisivi per l’esito del match pochi dettagli – afferma il coach reatino di stanza a Ferrara – La squadra si sta allenando con grande intensità e in palestra si respira grande entusiasmo. Sarà fondamentale mantenere lucidità per tutto del match ma ritengo che la difesa sarà decisiva ai fini del risultato finale. Sono ottimista in tal senso”. Il match clou della giornata è stato affidato al padovano Filippo Cavinato di Limena, in qualità di primo arbitro e a Fabio Riello di Altavilla Vicentina.

Nel round numero tre del girone Gold sono in programma le sfide tra Sarcedo-Ginnastica Ts, Cus Padova-Reyer Venezia e Thermal Abano-Sistema Rosa Pordenone con le aponensi chiamate a confermare la vittoria di sette giorni fa a Marghera per coltivare il sogno play off contro un’avversaria molto forte ed ottimamente guidata da coach Gallini.

Classifica del girone Gold: SOLMEC e Sistema Rosa 14, Thermal Abano 12, Giants Marghera 10, Reyer Venezia 6, Cus Padova 4, Basket Sarcedo e Ginnastica Triestina 2. Silver: Casarsa e Melsped Gattamelata 12, Lupe San Martino e Junior San Marco 10, Libertas Cussignacco e Montecchio 8, Gs Belvedere 4, Oma Ts 0.