Home Campionati Serie C – Finale: Bvo Caorle pareggia i conti. Tutto si decide...

Serie C – Finale: Bvo Caorle pareggia i conti. Tutto si decide Domenica in Gara3 (PalaCornaro di Jesolo, ore 18)

0
19

La squadra promossa in Serie B Interregionale si conoscerà soltanto in gara3!

La finalissima della categoria è in perfetta parità. Ieri sera al “PalaMare” di Caorle, infatti, Lampo Bvo (nella foto-copertina) nonostante una partenza in salita (10-19 al 10′) e mandando un quartetto in doppia cifra (Marzaro 15, Tourn 13, Coassin e Pravato 12) è aggiudicata 70-63 gara2 con Secis BC Jesolo (tra gli ospiti, Bovo 16 ed Edraoui 12).

LAMPO-SECIS 70-63 (10-19, 37-32; 52-39).

BVO LAMPO CAORLE: Ajdinoski ne, Bragato 7, Marzaro 15, Maluta, Vianello ne, Coassin 12, Pravato 12, Solfa, Rizzetto 5, Tourn 13, Ongaro, Girardo 6. All. Zorzi

JESOLO: Edraoui 12, Fantin 6, Surdu, Zorzan, Rosada 6, Malbasa 7, Tuis 7, Cavallin, Gattel, Natale 8, Defendi 1, Bovo 16. All. Ostan

ARBITRI: Tramontin di Silea e Marzellotta di Verona

Partita intensa ed emozionante. Primo quarto condotto da Jesolo, come ricordato, grazie ad una difesa aggressiva che approfitta anche della partenza contratta dei locali. Il Bvo Caorle fatica a trovare la via del canestro anche in avvio del secondo, poi i gialloblu alzano il livello di attenzione in difesa e portano l’inerzia dalla loro parte. Alternando soluzioni da sotto e dalla grande distanza, che consentono di recuperare ed attuare il sorpasso (sul 25-23). Dopo alcuni minuti di equilibrio, nell’ultimo due tiri liberi di Coassin ed un contropiede di Marzaro dilatano il vantaggio locale sul + 5 (37-32). Al rientro dagli spogliatoi, Caorle apre con una tripla di Tourn toccando il +9 (43-34) e con un canestro dalla media di Marzaro porta il vantaggio in doppia cifra, obbligando coach Ostan a chiamare il timeout. Lo Jesolo prova a replicare, ma i gialloblu toccano il massimo vantaggio sul +13, che viene poi ulteriormente dilatato nell’ultimo quarto a +16. Un margine che permette alla formazione di Zorzi di poter gestire il risultato sino alla fine, nonostante il tentativo jesolano di rientrare a suon di triple. Domenica in gara3 può accedere davvero di tutto…