Home Campionati Si ricompone la coppia di testa: Ubp aggancia Oderzo. C’è un quintetto,...

Si ricompone la coppia di testa: Ubp aggancia Oderzo. C’è un quintetto, invece, all’ultimo posto!

0
543

Si ricompone la vetta di coppia. Il campionato di serie C Gold non sembra voler avere padrone.

La Sporting Club Oderzo, che aveva chiuso in vetta da sola il girone di andata, ha aperto infatti quello di ritorno con la sconfitta interna di misura per 65-63 con il fanalino di coda With-U Verona (tra gli scaligeri, che hanno appena tesserato l’americano di passaporto francese Solly Stansbury primo straniero della loro storia – nella foto la firma – autore di 6 punti, Pacione con 15 e Buzzi 11 i migliori marcatori). Gli opitergini, cui non sono bastati nell’occasione Venturelli (18 punti) ed il solito Diminic (14 + 11 rimbalzi), sono stati così riagganciati dalla Guerriero Ubp che, spinta da un “super” Eros Chinellato (nella foto di Rocco D’Argento, 25 punti e 10 rimbalzi) ben supportato da Campiello (18) e capitan Andreaus (13), si è imposta per 86-76 sul campo del The Team Riese (tra i locali, Cappelletto 19 con ¾ da tre e 6/6 ai liberi e Bevilacqua 15 + 11).

La coppia di testa precede ora un terzetto di inseguitrici, staccate quattro lunghezze. Tra queste, le due friulane Winner Plus Pordenone e Motomarine Trieste: che hanno vinto entrambe d’autorità, l’una sul parquet di casa con l’Orange1 Oxygen per 74-58 (entrambe le squadre con un terzetto in doppia cifra: tra i locali, che in settimana hanno “liberato” il centro portoricano Emanuel Pellot, Colamarino 17, Mbaye 16 e Truccolo 15; tra i giovani bassanesi, Bogliardi 20) e l’altra in trasferta al termine di una gara sempre condotta sulla Secis Jesolo per 74-57. Ma soprattutto il Bam di Alberto Anselmi che, al PalaBerta di Montegrotto Terme con la Vetorix Mirano superata per 71-66 (tra i termali, Benfatto 19 punti + 9 rimbalzi, Gallo 18 e Cecchinato 12), ha inanellato la sua sesta vittoria in fila.

Proprio jesolani e miranesi, così, scivolano entrambe nel quintetto in fondo alla classifica: insieme alla citata Cestistica Verona; alla Montelvini Montebelluna, che in questa prima giornata di ritorno riposava; ed al Gruppo SME Caorle che, nonostante il cambio di allenatore (esonerando coach Lino Frattin ed affidando l’interim al vice Alberto Zorzi) e la separazione dal playmaker svedese Jordan Gerami Lou decise in settimana e pur avendo aperto l’ultima frazione sul +5, è stata sconfitta in casa per 82-75 dalla Calligaris Corno di Rosazzo: tra i veneziani non è bastato Rizzetto (27 punti con 6/11 da tre) mentre tra gli ospiti quattro sono andati in doppia cifra (Bacchin 21 e Zacchetti 19).

Da registrare anche la quinta sconfitta in fila della Gemini Murano: la formazione di Andrea Ferraboschi, con Cresnar in rosa per onor di firma e nonostante l’ottimo Cagnoni (27 punti con 4/6 da due, 4/8 da tre e 7/10 ai liberi) e la buona prova d’esordio dell’ex Mestre Bovo (13), è stata battuta in casa 79-76 dalla Bluenergy Codroipo (Gaspardo 20, Buscaino 17 e Munini 12).