A Bassano supersfida fra Trento e Treviso

0
587

Il grande basket torna in Veneto! Mercoledì prossimo 11 aprile, organizzata da Orange1 Basket al Palangarano di Bassano, si terrà l’amichevole “di cartello” tra la Dolomiti Energia Trento e la De Longhi Treviso Basket.

Di fronte, dunque, i vice-campioni d’Italia dell’Aquila Trento. Società passata, nell’arco di vent’anni (fondata nel 1995), dalla serie D alla finalissima scudetto (persa contro l’Umana Reyer Venezia). Un esempio di progettualità, come ce ne sono poche in Italia, frutto anche della “longevità” di coloro che vi hanno ricoperto tre incarichi fondamentali: il General Manager (Salvatore Trainotti, 11 anni); l’Allenatore (Maurizio Buscaglia, 8 anni più un altro quadriennio a metà anni Duemila); e il capitano (l’argentino con cittadinanza italiana Andres Pablo “Toto” Forray, 7 anni). Gli ultimi due, peraltro, a loro volta indissolubilmente legati alla nostra regione: coach Buscaglia, perugino di nascita ma padovano d’adozione (nella Città del Santo ha stabilito la sua residenza), qui ha vissuto i primi passi da professionista, prima a Piove di Sacco e poi ai Bears Mestre; Forray, preso in C2 dalla Virtus Padova, ha mosso i primi passi tra i senior allo Jesolo Sandonà (conquistando le promozioni dalla C1 alla B2 e in quest’ultima anche la Coppa Italia di categoria).

E la De Longhi Treviso, erede della “mitica” Benetton Treviso società tra le più titolate d’Italia (nel suo palmares 5 scudetti, 8 Coppa Italia e 4 Supercoppa italiana), che ripartita con la prima squadra nel 2015 (tre anni dopo aver rinunciato al massimo campionato) in questa stagione guidata da Stefano Pillastrini è terza in classifica nel girone Est della serie A2 Old Wild West.

La palla a due è fissata per le ore 18; l’ingresso è gratuito. Come si può mancare?