Home Campionati Serie B: Tra le quattro venete, al “Memorial De Nicolao” fa festa...

Serie B: Tra le quattro venete, al “Memorial De Nicolao” fa festa l’Antenore Energia Virtus Padova.

0
498

Il basket veneto di serie B si è messo in mostra. Nel fine settimana, al Palasport Goldoni di Vicenza si è disputata la 4. edizione del “Memorial “Picci” Pierluigi De Nicolao” che ha visto scendere sul parquet, a quindici giorni dall’inizio del campionato, proprio le quattro formazioni venete della categoria. La vittoria finale è andata all’Antenore Energia Virtus Padova che, dopo aver superato nettamente nel match inaugurale di venerdì il Bc Mestre 1958 per 90-71, poi quarto avendo perso anche la finale di consolazione con i padroni di casa della Tramarossa Vicenza (78-70), ha superato di stretta misura anche la Rucker Sanve per 88-87. La formazione di Daniele Rubini ha celebrato così nel migliore dei modi la settimana di presentazioni che, iniziata martedì in Comune a Padova e proseguita giovedì in Comune a Rubano, si concluderà questa sera in Piazza della Frutta a Padova, con lo spettacolo del duo comico Marco e Pippo “Tiri da 3: divertimento, basket e passione”, gratuito ed aperto a tutta la cittadinanza ed ai tifosi. Alla serata, sono attesi anche le autorità civili e sportivi, tra cui il presidente della Fip regionale Roberto Nardi.

Tornando al basket giocato del “Memorial De Nicolao”, la finale è stata davvero una gara esaltante senza esclusione di colpi. Padova, sfoggiando un Corrado Bianconi (nella foto) davvero in gran spolvero, autore di 30 punti (con 5/6 da due e 5/8 da tre, sono stati 57 i suoi punti totali nelle due gare!) e votato Mvp del torneo, ben spalleggiato da De Nicolao (21) e dal solito prezioso Ferrari (14 punti e 10 rimbalzi), partiva forte e faceva l’andatura. San Vendemiano, però, si rifaceva sotto sospinta da un ispirato Tassinari (32 punti) e, chiuso il primo tempo a -4, metteva il naso avanti nella ripresa. L’arrivo, così, dopo un ultimo quarto in equilibrio e dopo che gli arbitri comminavano anche tre tecnici, era in volata: i neroverdi patavini riuscivano a mantenere, comunque, un decisivo punto di vantaggio quando il ferro “sputava” l’ultimo tentativo allo scadere dello stesso Tassinari.

LA FINALE: ANTENORE ENERGIA-RUCKER SANVE 88-87 (23-18, 42-38; 65-60). PADOVA: De Nicolao 21, Bianconi 30, Dagnello 5, Piazza 11, Ferrari 14; Schiavon 2, Calò 5; Visone, Mazzonetto, Pellicano e Baccaglini ne. All Rubini SAN VENDEMIANO: Tassinari 32, Ricci 21, Rossetto 7, Toniato 9, Vedovato 8; Durante 1, Gatto 9, Tognacci 0; Finardi e Grugovic ne. All. Mian.

 

Foto: premiate Vicenza (Pietro Montanari) e Mestre (Gabriele Salvato), 2. e 3 classificata.