Il Sekal Nuovo Basket Rovigo si aggiudica il “Torneo Pleion” vincendo 58 a 57 la finalissima contro i padroni di casa del Legnago Basket, organizzatori del quadrangolare al quale avevano partecipato anche i veronesi del PSG Villafranca e i padovani del Redentore Este.

Un successo che trasmette molto ottimismo al Club del Presidente Roberto Battistini in vista dell’inizio del campionato di Divisione Regionale 2 previsto fra due settimane. Dopo aver vinto (72 a 69) giovedì sera la semifinale contro Redentore Este, che sarà avversaria di campionato, le Pantere ieri hanno affrontato i padroni di casa – che avevano superato 64 a 61 PSG Villafranca – infliggendo un bel dispiacere con una vittoria messa in discussione solamente nell’ultimo parziale di gara. Il resto della partita, in effetti, non è mai stato messo in discussione: 5 a 15 al termine della prima frazione di gioco, 16 a 33 a metà gara, 37 a 52 nel terzo quarto. Il calo dell’ultimo parziale, in cui le Pantere hanno realizzato solamente sei punti, deve sicuramente far riflettere lo staff tecnico in vista degli impegni di campionato.
La vittoria contro Legnago, formazione di DR2 (ma in altro girone), consegna il primo trofeo al Presidente Battistini, in carica dall’inizio di questa stagione. Ed è arrivata nonostante diverse importanti defezioni fra le Pantere. Da segnalare alcune prestazioni fra i ragazzi di coach Dario Pizzo: su tutti, il nuovo acquisto Gianluca Danieli e il sempre determinante Alessandro Brigo (nella foto), ma la vittoria di Legnago è sicuramente frutto del lavoro di tutta la squadra e dello staff tecnico.