Che campionato! Restano in vetta Ubp e Oderzo; Murano è fermata e raggiunta da Bassano. Risale anche l’altra padovana Bam (terza vittoria in fila).

0
514

Venghino siori, venghino! Nel rutilante circo della serie C Gold di questa stagione, ennesimo avvicendamento in vetta alla classifica.

Guerriero Ubp e Sporting Club Oderzo, infatti, proseguono la loro corsa appaiate. La formazione di Giuliano Calgaro, sabato nel match di apertura del turno, ha espugnato per 65-51 senza problemi (36-22 all’intervallo) ed iscrivendo a referto tutti gli undici giocatori scesi in campo (tra cui Andrea Campiello 13 punti e 8 rimbalzi) il campo della Bluenergy Codroipo (Mozzi 17 punti + 18 rimbalzi). I biancoscudati padovani, tra l’altro, nelle ultime due giornate del girone di andata devo affrontare le due contendenti: domenica prossima ospitando a Mortise Murano ed il 12 gennaio, dopo la pausa per le festività natalizie, andando ad Oderzo. Proprio la squadra di Furio Steffè, a sua volta, ieri al “PalaOpitergium” si è aggiudicata per 71-66 il big-match con la Motomarine Trieste (Ban 21 e Malalan 13), in rimonta dopo essere andata sul -8 negli spogliatoi all’intervallo: tra i locali, notevole la prestazione di Mise Diminic (23 punti con 5/7 da tre e 10 rimbalzi), ben supportato da Venturelli (19) ed Ibarra (11).

Ha ceduto il passo come detto, invece, la Gemini Murano (cui non è bastato il solito Palavra, 26 punti) superata in casa per 82-70 dall’Orange1 Oxygen. In questo caso, però, va dato pieno merito ai giovani bassanesi che agganciano così i veneziani al terzo posto. Questi, infatti, dopo che la società nei giorni scorsi aveva polemizzato per la mancata concessione dello spostamento di gara (minacciando di far giocare la formazione Under 16), sono scesi in campo regolarmente avendo trovato in extremis un volo notturno per poter rientrare da Tenerife, dove nei giorni scorsi avevano partecipato al XXIII U18 Fred Olsen Express International Basketball Tournament (5 partite in 4 giorni), e giocando con grande determinazione hanno dominato fin dal primo quarto (24-11). Nelle loro fila, quattro i giocatori in doppia cifra: tra questi, Bogliardi miglior marcatore con 22 punti (6/8 da tre) ed un Agmabu da “doppia doppia” (17 + 13).

Nel 13. turno di campionato, da segnalare pure le vittorie della Vetorix Mirano (Scancelli 23 punti con 5/8 da due e 4/4 da tre) per 81-65 sul fanalino di coda With-U Verona (Caridi 14 punti e 11 rimbalzi, Pacione 13) e delle altre due friulane contro altrettante trevigiane: la Calligaris Corno di Rosazzo sul campo del The Team (67-58); e la Winner Plus Pordenone in casa con la Montelvini Montebelluna (83-74, tra i locali prova incredibile di Riccardo Truccolo: 33 punti con un sontuoso 10/12 da tre!). Ma, soprattutto, il successo del Bam per 86-78 nello scontro diretto in quel di Jesolo. Per la formazione di Alberto Anselmi, spinta da un terzetto in doppia cifra (Bonetto 20, l’ex Sabbadin 17 e Benfatto 12) ma più in generale da una prova corale nella quale – a turno, ed in momenti diversi – un po’ tutti sono stati protagonisti (fondamentale, in questo senso, la tripla di capitan Gallo quando gli jesolani avevano coronato la rimonta impattando a 56” dal termine), è la terza vittoria in fila. Con la concreta possibilità di allungare questa striscia, e risalire ulteriormente in classifica, mercoledì sera al PalaBerta quando i termali recuperano la gara con Codroipo che era stata sospesa dopo 14” per problemi al tabellone (ed era poi stata inizialmente assegnata dal Giudice sportivo 20-0 a tavolino ai friulani).